Accedi

Guida completa all'acquisto di un lettino da massaggio professionale

Guida all'acquisto di un lettino da massaggi Guida all'acquisto di un lettino da massaggi

Tutto quello che dovreste sapere prima di procedere all'acquisto di un lettino professionale da massaggio/visita. Una guida completa per centri estetici, massaggiatori, medici, fisioterapisti, e per tutti gli operatori del settore Bellezza, Salute e Benessere.

Comprare un lettino da massaggio che si adatti perfettamente alle necessità degli operatori del settore estetico, sanitario e del benessere non è poi cosa così facile. Ci sono molti aspetti e molte componenti da valutare che possono fare la differenza e che vi possono mettere nella condizione di essere completamente soddisfatti dell'acquisto oppure rimpiangere di non averne comprato un altro.

Alcuni nostri lettini
292,00 € cad. Lettino Daisy

Se non si sa fin dall'inizio quello che i vuole, occorre , per lo meno, cercare di capire quello di cui si avrà bisogno per evitare di fare un acquisto non azzeccato. Il lettino è indubbiamente un elemento fondamentale per tutti i massaggiatori per poter lavorare bene e soddisfare tutte le esigenze di comodità della clientela.

Valutiamo quindi insieme i diversi aspetti che devono essere analizzati per effettuare un acquisto mirato e consapevole, che non vi deluda dopo i primi mesi di utilizzo e che non vi riservi brutte sorprese. Prendiamo in considerazione quindi gli elementi più importanti di un lettino da massaggio professionale

Come scegliere le dimensioni di un lettino professionale

dimensioni lettino

Uno dei fattori più importanti è indubbiamente la grandezza del lettino da massaggio.

Prima di tutto si deve chiaramente adattare agli spazi che avete a disposizione, tenendo conto anche dello spazio che avrete bisogno voi per muovervi intorno ad esso durante i trattamenti.

In secondo luogo occorre considerare di potere far accomodare la più ampia varietà di clientela, di modo che clienti di dimensioni diverse possano sentirsi comodi e avere abbastanza spazio per rilassarsi.

Altro aspetto da non sottovalutare è il posizionamento del terapista, e in particolare gli spazi e le perpendicolari di lavoro e l'accessibilità alle zone di trattamento.

 

Larghezza di un lettino da massaggio

In linea di massima le misure più comuni di un lettino professionale per centri estetici/benessere e Spa si aggirano intorno ai 70 e i 76 cm di larghezza.

Esistono anche di larghezza minore ma di solito sono consigliati a terapisti di piccola statura (avere infatti un lettino troppo largo potrebbe in questo caso mettere a rischio l'accessibilità ad alcune zone del ricevente e nel tempo creare problemi di mal di schiena).

Sicuramente avere un lettino di larghezza maggiore offre un miglior confort ai vostri clienti ma in primis le dimensioni devono essere valutate e decise in base all'altezza e alla comodità dell'operatore. Altrimenti potrebbero insorgere problemi di natura fisica che nel tempo vi causeranno problemi durante il trattamento.

Qual è la migliore lunghezza di un lettino?

Anche la lunghezza del lettino è fondamentale per il comfort della clientela e non va assolutamente sottovalutata.

Di solito la lunghezza dei lettini si aggira tra i 180 cm e i 195 cm, la misura standard e anche più comunemente utilizzata è di 185 cm.

Occorre infatti tenere in considerazione che con la semplice aggiunta di un poggiatesta, si può modificare facilmente la lunghezza e farla aumentare di 20/30 cm in più, per i clienti di statura più alta.

Per prendere una decisione oculata riguardo alle misure occorre prendere valutare attentamente alcuni aspetti importanti:

  1. I lettini più corti potrebbero non riuscire a sorreggere del tutto le gambe dei clienti più alti però risultano sicuramente più leggeri, fattore determinante per chi ha bisogno di un lettino trasportabile per trattamenti a domicilio.
  2. Mettere al primo posto il comfort del terapista e lasciare un attimo in secondo piano quello del ricevente o comunque cercare un compromesso. Ricordatevi che un lettino non adatto all'operatore può causare nel tempo problemi fisici… e chiaramente non vorrete trovarvi in questa situazione!
  3. Se lavorate spesso sulle braccia, dovrete considerare questo fattore nella scelta della larghezza.
  4. Se avete invece bisogno di essere vicino al paziente è meglio prediligere un lettino un filo più stretto che vi garantisca una totale accessibilità.
  5. Se avete clienti molto alti, e non volete prendere un lettino XL, potete pensare di aggiungere il poggiatesta, anche in posizione supina, così da poter aggiungere quei 30 cm in più al sostegno degli arti inferiori. Oppure aggiungere degli appoggiagambe, in caso il vostro modello li preveda.
regolazione altezza gambe legno

Come scegliere l'altezza di un lettino

L'altezza ideale di un lettino professionale si determinata attraverso vari fattori come: preferenza personale ed ergonomia, tipi di massaggi effettuati che possono richiedere diverse impostazioni.

Di solito la maggior parte dei lettini offre la possibilità di regolare l'altezza delle gambe.

Le misure standard di un lettino si aggirano mediamente tra i 60 e gli 86 cm d'altezza regolabile.

Di solito questa regolazione si adatta e soddisfa la maggior parte dei terapisti (centri benessere, Spa e fisioterapisti, massaggiatori, estetiste o quant'altro). Se purtroppo nessuna delle misure regolabili standard vi accontenta, allora l'unica soluzione che vi rimane è quella di farvi costruire un lettino personalizzato in base alle vostre esigenze.

La regolazione dell'altezza può essere elettrica (per i lettini fissi) oppure manuale (di solito nei lettini trasportabili). In quest'ultimo caso ci sono una serie di fori atti alla regolazione per ogni gamba, sia che il lettino sia in legno oppure in alluminio.

Le gambe di legno hanno di solito una regolazione tramite l'avvitamento di pomelli appositi, mentre quelli in alluminio tendono ad avere un meccanismo telescopico, dove premendo una specie di bottone sporgente lo si fa scorrere da un foro all'altro in modo molto semplice. Tutti questi meccanismi dovrebbero consentire una regolazione facile e veloce.

 

Considerazioni sul peso: Lettini da massaggio trasportabili o fissi?

Il peso è un fattore decisamente fondamentale soprattutto per i lettini portatili.

Di solito il loro peso va dai 12 ai 21 kg. Chiaramente se si lavora spesso a domicilio l'ideale sarebbe trovarne un lettino pieghevole sotto i 15kg di peso, per rendere gli spostamenti più semplici e leggeri. Se invece lavorate fissi in un posto ma avete necessità di piegare il lettino per fare spazio ad altri trattamenti, allora potete anche optare per un lettino anche di 20 kg. Sconsigliati invece i lettini sotto gli 8 kg perché poco solidi.

Di solito i lettini più leggeri sono fatti di alluminio ma chiaramente hanno un costo maggiore rispetto agli altri.

Se invece trovate un lettino che vi piace molto ma che è abbastanza pesante potreste pensare di acquistare un carrello porta lettino. Non dimenticatevi però che non potrete comunque evitare tutti i sollevamenti.

Lettini pieghevoli e portatili
464,00 € cad. Lettino Planet
292,00 € cad. Lettino Daisy
586,00 € cad. Lettino Lilyum
 

Peso supportato e sicurezza

Il consiglio in quanto a sicurezza è quello di prendere un lettino che sia forte e solido e che possa accogliere e sostenere clienti di dimensioni diverse, cosicché non dobbiate preoccuparvi nel caso dobbiate trattare un cliente più grosso e pesante della media. Oltre quindi a controllare i materiali con cui è costruito il lettino occorre anche controllare il peso supportato.

Per andare sul sicuro è meglio acquistarne uno che possa sostenere un peso di almeno 200kg.

Quali sono i materiali migliori per un lettino?

Altro aspetto da prendere in considerazione sono i materiali di costruzione. Non sottovalutate mai la qualità! Sia che siate alla ricerca di un lettino con materiali di lusso per una Spa, un centro Welness/Beauty o un Resort oppure che ve ne serva uno dalle linee più semplici, scegliete sempre materiali di qualità che vi garantiscano un'ottima durata nel tempo, che soddisfi le necessita di massaggiatore e cliente e che, perché no, sia un oggetto d'arredamento che renda accogliente ed elegante il vostro centro Welness

Legno, alluminio o metallo? Quale di questi materiali consigliate per un lettino professionale?

Il quesito si rivolge più ai lettini pieghevoli da trasporto visto che quelli fissi non hanno necessità di essere spostati.

Per quelli fissi la scelta tra alluminio, metallo o legno è dettata forse di più da una questione estetica e d'arredamento piuttosto che di materiali. Per il mondo dei lettini trasportabili questi parametri tendono a variare a seconda delle loro caratteristiche tecniche.

Sicuramente l'alluminio è l'opzione migliore per un lettino trasportabile in quanto è leggero ma nel contempo molto resistente. Come anche può essere un'ottima soluzione per tutti quei tipi di trattamenti abbastanza energici come il massaggio sportivo.

Alcuni lettini sono costruiti con entrambi i materiali: hanno magari una struttura interna di alluminio e le gambe in legno. Rappresentano un buon compromesso tra leggerezza e resistenza e sfruttano al meglio le caratteristiche di ogni materiale.

Per chi optasse per l'alluminio, il nostro consiglio è quello di verificarne la qualità. Alcuni lettini anche se in alluminio possono risultare a buon mercato. In questo caso è meglio controllare che i giunti e gli snodi non siano di plastica, perché si possono usurare velocemente. Meglio sarebbe trovare un lettino in alluminio con giunture ben fatte anche se il prezzo sale. La qualità del lettino è garanzia di un investimento duraturo nel tempo.

Come scegliere gli spessori e i materiali dell'imbottitura di un lettino

imbottitura

I due fattori determinanti che spingono a comprare un lettino con un'imbottitura di qualità sono il comfort dei clienti e la resistenza dei materiali nel tempo.

Importantissima è la densità della gomma piuma: più è alta meno sono i rischi di deformazione del materiale durante l'uso.

Controllate quindi la densità dell'imbottitura prima dell'acquisto. La prova manuale è abbastanza semplice: basta comprimere una parte dell'imbottitura e vedere quanto ci mette a tornare allo stato iniziale. Più è lento il processo di ritorno allo status iniziale meno densa è l'imbottitura.

Per quanto riguarda lo spessore già 5 cm sono sufficienti per avere un adeguato comfort. Per una maggiore comodità potreste arrivare anche agli 8 cm, ricordando comunque che questi spessori devono essere in linea con una buona densità, ma nel contempo devono essere confortevoli e non troppo rigidi.

Non sempre tutti i lettini prevedono un'imbottitura di gomma piuma. A volte si può optare per un semplice lettino in legno oppure di spessori particolari come i lettini ad acqua (vedi il nostro lettino ad Acqua Domus Well), dove l'imbottitura è stata sostituita con un liquido apposito.

 

Quali sono le migliori fodere per un lettino

I rivestimenti che vengono principalmente utilizzati per le fodere dei lettini da massaggio sono:

  1. L'ecopelle, detta anche sky, ossia il PVC è uno dei rivestimenti plastici più utilizzati per la sua resistenza agli sfregamenti, alla luce e agli sbalzi di temperatura. E' lo stesso materiale che si usa per i sedili delle macchine, delle selle delle moto, scarpe, sedie ecc. E' un tessuto al quale vengono applicate delle resine poliuretaniche che si impregnano e danno come risultato un prodotto similpelle ma con prestazioni migliori. E' chiaramente uno dei materiali più duraturi in commercio, è a prova di macchie d'olio e water proof. Risulta facile quindi mantenerlo pulito e in buoni condizioni ed è particolarmente adatto a trattamenti estetici e massaggio con oli, come l'ayurvedico.

  2. La finta pelle PU, ossia poliuretano, è un materiale sintetico che si accosta maggiormente alla consistenza della vera pelle. Oltre ad essere anch'esso molto resistente, si distingue per la sua morbidezza e delicatezza nel contatto diretto con la pelle. Purtroppo non è water proof né resiste ad attacchi di unto e macchie di diverso genere.

Entrambi i materiali sono adatti per un lettino professionale, anche qui è importante la qualità del prodotto stesso. E' sempre meglio spendere qualche soldino in più se si vuole avere un prodotto di alto livello. Per assicurarsi una durata ancora più longeva si può pensare di comprare dei copri-materassino di tessuto da applicare sul lettino da massaggio come ulteriore protezione, oltre alla solita carta che si applica per igiene durante ogni nuovo trattamento (nei centri medici e welness).

Quali accessori per un lettino è meglio acquistare?

Solitamente tutti i lettini da massaggio presentano una serie di accessori che possono essere aggiunti. Chiaramente va a discrezione del massaggiatore la loro scelta. Di solito dipende anche dal tipo di trattamento che si andrà ad effettuare (trattamenti estetici, fisioterapici o di massaggio generale, pedicure, riflessologia, massaggi con oli o con spruzzi d'acqua), dalla tipologia dei clienti (persone a scarsa mobilità, di diverse dimensioni ed età) e dalle esigenze del terapista . Di solito gli extra più acquistati sono i seguenti:

2.200,00 € cad. Lettino Paris

Poggiatesta estraibili

I poggiatesta esterni estraibili sono molto utili per svariati tipi di massaggio (specialmente per collo e cervicale) e possono aiutarvi anche per il trattamento di persone di alta statura (in caso il lettino non sia lungo abbastanza e si abbia bisogno di una aggiunta). Si inseriscono facilmente negli appositi sostegni, già predisposti in molti modelli di lettino, e sono realizzati secondo una logica di comodità ed ergonomia del viso. Per cui sono molto comodi e sostengono con solidità la testa dei pazienti.

Possono essere fissi o mobili, inclinabili in positivo e negativo e di diversi materiali ed imbottiture. Alcuni hanno anche incorporato un poggiagomiti-braccia d'utilità sia per l'operatore che per il ricevente.

Consigliamo di acquistarne uno che sia della serie del lettino oppure verificare che sia compatibile. Esistono anche dei copri appoggiatesta usa e getta da applicare.

Portarotolo

Il portarotolo è un elemento indispensabile se si vuole avere il rotolo di carta a portata di mano a ogni cambio paziente. Di solito i portarotoli si possono incorporare direttamente nel lettino grazie ad appositi sostegni su entrambe le estremità, senza che vadano ad intralciare la mobilità dell'operatore. L'applicazione di un foglio di carta assorbente usa e getta è fondamentale per garantire standard di igiene e per proteggere la fodera da macchie, unto e segni di logoramento.

Materasso termico

Elemento fondamentale per molti tipi di trattamenti estetici e massaggi dove si ha necessità di garantire un determinato comfort termico. La possibilità di scaldare l'imbottitura alla temperatura desiderata è un extra che deve essere considerato con attenzione. Vale la pena spendere qualche soldo in più per avere una funzionalità che farà contenti i vostri clienti e che vi permetterà di lavorare al meglio.

Altri accessori che vi potrebbero interessare sono:

  • Schienale e gambale rialzabili
  • Braccioli estraibili
  • Poggiagomiti operatore
  • Hot caby
  • Vano porta oggetti
  • Cuscini
  • Pulsantiera elettrica per regolazioni lettino

Quanto può costare un lettino da massaggio?

Il costo di un lettino varia notevolmente a seconda dei materiali e delle specifiche. Si parte solitamente da un minimo di 200/300 euro fino ai 5000 euro e oltre. Chiaramente come abbiamo spiegato sopra dipende da fattori di qualità, rifiniture e materiali.

Che tipo di manutenzione necessita un lettino da massaggio?

Il tipo di manutenzione varia dalle caratteristiche del lettino stesso. I lettini portatili sono quelli che forse vanno controllati più frequentemente, specialmente la bullonistica, eventuali allentamenti di viti e intrecciamenti e deterioramenti dei cavi tiranti.

Controllare che il piano del tavolo (di solito in legno) non presenti crepe o parti umide che a lungo termine possano far marcire parte del sostegno in legno.

Tenere sempre pulito il rivestimento in similpelle detergendolo giornalmente con un panno dopo averlo immerso in un mix di acqua calda e un sapone delicato. Non usate alcol, potrebbe rovinare la superficie. inoltre cercare di riparare eventuali graffi o lievi danneggiamenti delle fodere, per tenerle sempre in perfetto stato. Sul mercato si trovano kit di pulizia e riparazione per la finta pelle.

Controllare che tutte le parti del lettino, specialmente le gambe, siano ben montate prima di procedere all'uso.

Quali sono i lettini più comodi?

Come abbiamo già detto la scelta del lettino è molto personale e dipende dalle necessità del terapista, dalla comodità offerta al ricevente, dalla sua versatilità e trasportabilità, dai materiali di costruzione e chiaramente dalle sue funzionalità extra e accessori compatibili.

Senza alcun dubbio un lettino comodo deve garantire al cliente un rilassamento ottimale, offrendogli la possibilità di rimanere disteso nelle posizioni più adatte alle diverse terapie: massaggio terapeutico, ayurveda, reiki, drenaggio linfatico, ginnastica medica etc.

Consultate la nostra vetrina dei lettini da massaggio per avere maggiori informazioni su modelli e costi.

Come e dove acquistare un lettino da massaggio di qualità

Comprare un lettino da massaggio di qualità non è sempre cosa facile. Innanzitutto perché non è detto che nella vostra città ci sia un rivenditore ben fornito che venda il lettino che faccia per voi e che sia di alta qualità.

Nel caso non vi sia una rivendita locale si hanno due possibilità:

  1. Andare in un negozio locale, dove pèrò la scelta può essere limitata e i prezzi elevati.
  2. Ricercare un negozio online che abbia una vasta selezione di lettini per terapisti.

La ricerca online si deve orientare sulla qualità dei prodotti e sul customer care

Il risparmio non sempre è un guadagno! Già i nostri nonni lo sapevano. Occorre quindi orientarsi su affidabilità del venditore, servizi post-vendita (garanzia, manutenzione, problem soling) e sulla qualità del prodotto.

Evitare in primo luogo le cinesate e controllare i materiali di costruzione. La durata del lettino dipenderà da questi fattori. Non abbiate paura a fare qualsiasi tipo di domanda al venditore prima di procedere all'acquisto.

Eventualmente guardate se ci sono recensioni e giudizi di altri venditori che hanno acquistato su quel sito online, per capire meglio se sono soddisfatti del prodotto e del servizio e per testare l'affidabilità del negozio. Pareri ed esperienze positive di altri acquirenti possono già rappresentare la garanzia di cui avete bisogno.

Qual è la garanzia dopo l'acquisto?

Quando si compra un lettino da massaggio è molto importante controllare se sia presente una garanzia, la sua durata e termini.

Di solito un lettino da massaggio dovrebbe poter usufruire di un periodo di 24 mesi dalla data d'acquisto o dal ricevimento della merce. Inoltre un'azienda seria dovrebbe far recapitare il lettino da massaggio nuovo in sostituzione di quello danneggiato, ritirando contemporaneamente il lettino in garanzia e consegnando nello stesso momento quello nuovo.

La questione della garanzia con aziende estere

Se si acquista da un'azienda all'estero, avvalersi della garanzia o del diritto di recesso potrebbe essere un problema a causa di difficoltà nella comunicazione, lontananza e costi elevati per un'eventuale rinvio del lettino che presenti difetti o danneggiamenti. In più anche solo un intervento di manutenzione e risoluzione di un guasto può diventare un'impresa difficoltosa.

Garanzia con acquisto tra privati

Anche l'acquisto online tramite privati a volte può privarvi della garanzia perché in molti casi i privati si avvalgono della formula è “visto e piaciuto”,che equivale praticamente ad un acquisto a scatola chiusa e che tutela maggiormente chi vende a scapito di chi compra.


Garanzia con Innovazioni Tecnologiche

Tutti i prodotti venduti da Innovazioni Tecnologiche S.r.l. sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia di 24 mesi per i difetti di conformità. 

Il Decreto Legislativo DL 24/02 tutela gli acquisti da parte dei privati e in caso di prodotti difettosi i clienti finali possono usufruire della garanzia con dovuto documento di vendita (inviato con il prodotto stesso).

In caso di qualsiasi problema, basta contattarci e vi aiuteremo a risolverlo sia che si tratti di un difetto in garanzia sia che invece si necessita di un intervento di manutenzione. Forniamo infatti prestazioni di manutenzione professionale su tutto il territorio italiano.

Per ulteriori informazioni sulla garanzia, consultate tranquillamente i nostri "Termini e Condizioni" oppure contattateci direttamente.

Esiste un periodo di prova o la formula soddisfatti e rimborsati?

Purtroppo per articoli come questo non possiamo dare la possibilità di un periodo di prova, per ovvi motivi di possibile deterioramento. Se però una volta ricevuto il lettino non ne siete soddisfatti oppure non corrisponde alle vostre aspettative, allora potete avvalervi del diritto di recesso.

Come descritto nell'art. 64 del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206, il cliente ha diritto, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti acquistati, di esercitare il Diritto di Recesso, consistente nella facoltà di restituire i prodotti ricevuti e di ottenere il rimborso del prezzo pagato.

Occorre però rispedire subito il lettino tramite corriere assicurato e sincerarsi che non si danneggi durante il trasporto di rientro per poter usufruire della formula soddisfatti o rimborsati.

Posso ritirare io stesso il lettino presso il vostro dispaccio?

Se vi è comodo passare dalla nostra sede di Verona, potete tranquillamente ritirare voi stessi il lettino e nel caso non siate ancora sicuri della scelta potrete visionare anche altri lettini.

Contattateci senza alcuna esitazione per un appuntamento.

Quali sono le procedure di spedizione e i loro costi?

Non appena ricevuto l'ordine, si avviano subito le pratiche di imballaggio e spedizione. Chiaramente l'imballaggio è studiato appositamente per far pervenire i materiali del tutto integri a destinazione. I nostri corrieri inoltre lavorano in modo professionale e preciso, per offrire il miglior servizio possibile.

Le spese di spedizione sono calcolate in base al peso del prodotto da spedire e vengono chiaramente specificate nel momento dell'acquisto. In alcuni casi la spedizione viene effettuata gratuitamente, a seconda dell'oggetto acquistato e dell'importo totale.

Le tempistiche di consegna si aggirano di solito intorno a 8/10 giorni. Avrete comunque sempre la possibilità di tracciare il vostro pacco durante la spedizione.

464,00 € cad. Lettino Planet
588,00 € cad. Lettino Dream
1.540,00 € cad. Lettino Melody
1.052,00 € cad. Lettino Morpheus

Quale lettino fa per me e il mio centro Wellness?

Di solito per un Centro Benessere, Wellness, Spa di lusso ci si orienta su lettini multifunzionali che forniscano anche un prezioso oggetto d'arredamento che vadano ad abbellire gli ambienti, come veri e propri oggetti di design.

Ci sono molti tipi di lettini con caratteristiche tecniche e d'arredamento ben diverse che si possono adattare a qualsiasi ambientazione. Un interior designer o un architetto vi potranno sicuramente aiutare a scegliere l'elemento che più si addica al vostro centro.

Federica Eisele

Laureata in scienze dell’informazione e delle comunicazioni sociali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano. Content marketing and social media specializzata in salute e benessere.

Website: Jeyjoo.com