Accedi

Tecnologia viso-corpo

Apparecchiature all'avanguardia per il benessere

Tecnologia viso-corpo

Tecar Sin - 50 W

tecar-50w
tecar-50wmanipolo-tecar-sindisplay-tecar-sinrilevamento-dati-tecar
Prodotto: Tecar Sin - 50 W
0 5 0 Product
Su richiesta Out of stock

Interessante valutazione dell'usato entro il 31/01/16! Contattateci per una proposta personalizzata!

Tecar SIN è una tecnologia all'avanguardia in campo elettromedicale che riesce a controllare, gestire in sinergia e quantificare la tecarterapia, la veicolazione transdermica e l’onda pressoria applicandole al tessuto biologico.

  • Tecarterapia: con sistema di trasferimento energetico profondo o superficiale che sfrutta una radiofrequenza a 480 KHz con effetto diatermico.
  • Onda pressoria: con ultrasuoni ad una frequenza di 3 MHz con alti picchi di potenza.
  • Veicolazione transdermica: la corrente a 10 Hz aiuta la veicolazione transdermica di un farmaco o di un fitocomposto con opportuni pesi molecolari.

Il punto di forza di questo macchinario risiede nel fatto che si possono utilizzare in sincronia tutte e tre queste lunghezze.

Questa sinergia va ad amplificare gli effetti di ogni singola frequenza energetica generando per risonanza armonica nuove frequenze e amplificando per sommatoria le tre frequenze portanti.

Caratteristiche tecniche

  • Manipolo Tecar SIN: con poli negativo e positivo perfettamente integrati
  • Sistema di controllo: quantifica l’energia assorbita in Joule per cm2
  • Sistema di rilevamento dati: grazie al manipolo valutativo W200 permette di controllare le diverse fasi del trattamento, fotografando la zona da trattare prima, durante e alla fine del trattamento.
  • Manipolo valutativo: per misurazione della quantità d'acqua nei tessuti.
  • Misurazione gradi centigradi
  • Microscopio da 1 a 200 ingrandimenti per la visualizzazione

Questa tecarterapia innovativa si adatta molto bene al trattamento di molte patologie, come: Lesioni di I - II - III grado, entesopatie adduttoria (pubalgie), cisti di Baker, tendinopatie croniche, calcificazioni, epicondiliti, tendiniti rotulee, spina calcaneare, plantare e achillea.

elenco dei commenti:
Ancora nessun commento. Lascia tu il primo!

Ti potrebbe anche piacere